Groundculture

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su print
Print

Groundculture nasce da un’idea di due amici che, una sera davanti ad una birra, decidono di dare vita ad un club di auto. I primi membri della crew furono i conoscenti più stretti appassionati di automobili che decisero di sostenere il progetto dando un’identità al gruppo. Il progetto è sempre stato chiaro: static or bagged cars, clean style con cerchi grandi di tipo cast o scomponibile, uno stile che lasciasse il segno in ogni occasione. Con questa filosofia dal 2014 Groundculture si rende un gruppo, nonché community e automotive blog, della cultura lowlife italiana ben distinguibile per il suo stile nel modificare auto, incrementando costantemente le fila dei follower sulle proprio pagine Facebook e Instagram, in oltre il gruppo nel corso degli anni si è reso molto attivo e presente ad eventi legati ad auto clean, low e german style come Gti Worthersee Treffen, Xs Car, So.Ga ed altri eventi nazionali. L’idea iniziale di Club automobilistico viene man mano soppiantata da un’amicizia fraterna che lega tutti i componenti della crew, quindi diversamente da molti altri gruppi che tendono ad espandersi in modo costante, Groundculture tende a serrare i rapporti tra i suoi membri storici avvicinando tutti i membri tra loro così da poter trascorrere il tempo libero in un clima di pace e serenità. Oltre alle auto modificate GC. si occupa attivamente di photo e video shooting di alta qualità grazie alla propria media crew che si impegna in servizi sia per auto interne che esterne al club.

Altri articoli