SEMA Show 2019 – Fiera Tuning

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram

La nostra filosofia ci impone di migliorare sempre e seguendo questa direzione, confrontarsi con altre realtà del settore è inevitabile. Per questo motivo abbiamo deciso di dedicare una breve pagina di questo blog a questa nostra nuova avventura che, nel novembre 2019, ci ha portato ad attraversare l’oceano ed a visitare quello che forse è l’appuntamento globale del tuning per eccellenza: il SEMA Show di Las Vegas.

In mezzo al deserto sorge la “città-parco giochi” per antonomasia che è il simbolo per antonomasia degli eccessi: casinò, hotel che si stagliano verso il cielo e che hanno le forme ed i temi più svariati, fino ad arrivare alle persone stravaganti che cammino per la strada. Ed allora quale miglior location poteva ospitare questo appuntamento del Tuning, che vede in molte parti del mondo (non l’Italia) la possibilità di esibire il proprio stile senza troppi cavilli ed ostacoli burocratici da superare.

Sicuramente da questo punto di vista gli americani hanno capito il potenziale di avere un indotto forte, che lavorasse insieme ai costruttori, fornendo parti sempre qualitativamente migliori e sicure per gli utilizzatori finali. Dal 1963 infatti il SEMA Specialty Equipment Market Association trova posto come fiera dell’Aftermarket, ma con il tempo si sono aggiunti anche gli stessi produttori OEM, concessionari, media e molto altro, fino ad arrivare a più di 6.300 espositori da tutto il mondo.

a cosa forse più eccezionale di tutte è che la fiera non è aperta al pubblico. Questi numeri eccezionali sono ancora più straordinari quando si pensa che l’ingresso è riservato solamente ad “addetti ai lavori”. È altrettanto vero che grazie ai social media la promozione dell’Evento avviene grazie ai numerosi youtuber, giornalisti, vlogger ecc ecc di fama mondiale che contribuiscono ad accrescere la fama di questo appuntamento annuale attraverso milioni di spettatori “digitali”.

Molti “garage” americani, divenuti popolari grazie alle più o meno amate e discutibili serie TV recenti, si danno appuntamento a questo evento per svelare le loro ultime creazioni “custom”. Proprio perché questa fiera non ha eguali nel mondo, qui si possono ammirare i diversi stili e le diverse interpretazioni di tuning realizzati su vetture classiche ed evergreen , fino alle più recenti.

Come Josefin Garage riteniamo fondamentale questo tipo di sana competizione. Dopo la prima uscita ufficiale del gruppo Josefin Garage con alcuni nostri clienti durante il Wörthersee 2019 in Austria, volevamo essere presenti anche a questo importantissimo evento. 


La nostra attività è in forte crescita ed abbiamo sempre nuovi clienti, la maggior parte dei quali fuori dall’Italia, che ci contattano per la nostra serietà ed esperienza nei lavori che eseguiamo.

Riteniamo essenziale, per sottolineare la professionalità e lo stile che ci contraddistinguono, venire a contatto con i nuovi trend proposti dal settore. Questo significa prendere coscienza dei nuovi prodotti disponibili e dei nuovi metodi di utilizzo dei materiali, nonché di nuove soluzioni innovative da poter utilizzare, per garantire ai nostri clienti maggior qualità e performance dai componenti, siano essi meccanici, strutturali e o estetici.

Avere l’opportunità d’incontrare e potersi confrontare con esperti di settore, seguendo il classico approccio “americano” secondo cui chi è visto come un guru del tuning trova sempre e comunque tempo per uno scambio di vedute poiché spinto dalla tua stessa passione, contribuisce a creare un ambiente sano e motivante. 


Come azienda italiana, ci ha fatto piacere essere stati accolti dai colleghi di altri paesi, soprattutto americani e giapponesi, con molto calore e molto interesse nei lavori che performiamo anche su vetture non sempre popolari oltreoceano. Al contempo, abbiamo potuto scambiare pareri su motori e nuovi stili di vetture non molto richieste nel nostro paese. Questo ultimo passo, molto importante, ci permette di collaborare con partner esperti anche per quelle vetture che non trovano ampio seguito in Italia ed i cui proprietari faticano spesso a trovare aziende preparate con un tale background tecnico da poter lavorare seriamente su questo tipo di vetture.

Insomma, un evento eccezionale ed una prima esperienza fantastica. Ci piace migliorarci ed alzare sempre il livello delle nostre preparazioni. Per questo motivo siamo sicuri che questo sia solo il primo passo verso una grande internazionalizzazione del nostro marchio. Vi aspettiamo per discutere con voi il vostro nuovo tuning!

Altri articoli

Accedi ora!

Ricevi subito uno SCONTO del 10%